Non c’è due, senza tre: PLMA stiamo arrivando!

fiera

Dopo il successo riscontrato nelle prime due edizioni della PLMA (2015 e 2016), UT Europe ha deciso di tornare ad Amsterdam per l’evento più importante dell’anno nel campo delle private label e lo farà in grande stile.

Lo stand sarà completamente rinnovato, moltissime creazioni si sono aggiunte nell’offerta dell’azienda italiana e le ultime linee di prodotti verranno presentate nel nuovissimo catalogo, firmato dalla graphic designer Alessandra Dagnino.

«Puntiamo molto – afferma Alessandro Odino, Sales Manager – sulla nostra nuova linea Bio certificata e interamente prodotta in Italia. Si tratta dei nostri tre prodotti di punta, la crema viso, la crema corpo e la crema mani, in versione green con le due certificazioni ICEA Eco Bio Cosmesi e Vegan».

L’azienda scommette sulla sua trentennale esperienza nel settore del Personal Care e fa forza sul fascino esercitato dall’Italian Style e dalla cosmetica di qualità che da sempre attrae capitali da tutto il mondo.

«I nostri prodotti – dice Massimo Garaventa, General Manager – sono decisamente competitivi nel loro rapporto qualità/prezzo, soprattutto se comparati con i principali marchi di riferimento disponibili nella grande distribuzione».

L’obiettivo del gruppo è sempre stato quello di ascoltare le esigenze del cliente, accompagnando la creazione di un prodotto in ogni fase, dalla progettazione, al trasporto, fino al posizionamento a scaffale. Per questo motivo UT Europe si posiziona fra le principali aziende di private label in Europa nel settore no food.

Punto di forza del gruppo è l’attenzione nei confronti della produzione e la cura dedicata alla delicata fase del trasporto della merce in tutta Europa, possibile grazie alla capillare rete di magazzini a cui si appoggia, effettuando consegne just in time dal singolo cartone, al pallet.

Per approfondire tutti i servizi che offre UT Europe, si può consultare la pagina http://uteurope.com/about-us/?lang=it e per saperne di più è possibile contattare direttamente l’azienda alla pagina http://uteurope.com/contact/?lang=it.